Se fai il bravo alla guida ti premiano in criptovalute. Non è Tesla
single.php

Ultimo aggiornamento il 18 Marzo 2021 alle 14:47

Se fai il bravo alla guida ti premiano in criptovalute. Non è Tesla

Si chiamano KiriCoin e si guadagnano soltanto a bordo delle 500e

Per una volta non c’è lo zampino di Elon Musk nell’ennesima campagna di marketing a tema criptovalute. In campo, invece, questa volta c’è il neo gruppo Stellantis che ha deciso di incentivare l’utilizzo della 500 elettrica premiando i guidatori più efficienti dal punto di vista dei consumi e della sostenibilità alla guida. Come? In KiriCoin, una valuta digitale. Non si tratta certo di bitcoin: al cambio con l’euro 1 Kiricoin vale 2 centesimi, e ad ogni chilometro percorso con una 500e si guadagnerà 1 Kiricoin da spendere poi in un ecommerce green dove sono in vendita soltanto prodotti che rispettano l’ambiente. Come si legge sulla stampa specializzata Stellantis ha messo in piedi questa campagna insieme alla startup green Kiri Technologies, impegnata nel campo della sostenibilità e che ha coniato la propria valuta digitale, il KiriCoin appunto.

Leggi anche: Criptovalute fuori legge: l’India al lavoro su una norma anti bitcoin

Kiricoin e Stellantis

Al momento il servizio green e crypto di Stellantis sarà disponibile soltanto in 13 paesi europei, tra i quali anche l’Italia. L’iniziativa è una promozione e quindi non è chiaro per quanto tempo resterà attiva. I guidatori delle 500e potranno tenere sotto controllo il proprio wallet di KiriCoin direttamente dall’app della casa automobilistica. Da mesi il mondo crypto è al centro del dibattito finanziario e non solo, soprattutto dopo la scelta della Tesla di Elon Musk di investire 1,5 miliardi di dollari in bitcoin.

Leggi anche: Finanza, perché i Paperoni investono nei meme?

Trovata pubblicitaria o meno, la scelta di Stellantis di esporsi e di collaborare con una startup del mondo criptovalute è un’ulteriore segnale: sempre più attori istituzionali guardano a questo settore. La scelta di collegarlo alla mobilità elettrica può essere un modo per attrarre nuovi clienti e, perché no?, incentivare i guidatori ad assumere un comportamento di guida green e rispettoso degli altri. Il sistema che distribuirà KiriCoin si baserà anche sulla velocità dell’auto, dato di guida dirimente per individuare un automobilista attento e prudente.

Leggi anche: Musk e bitcoin, oltre la politica dei tweet. Il mondo criptovalute è tutto truffa?

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter