Young Platform: al via il crowdfunding per l'app valutata 8,5 milioni
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 24 giugno 2019 alle 11:57

Young Platform: al via il crowdfunding per l’app valutata 8,5 milioni

La raccolta fondi su Seedrs punta a sviluppare Exchange, dove gli utenti troveranno fino a 80 criptovalute. L'intervista al CEO, Andrea Ferrero, e all'advisor Oscar Badoino

Mezzo milione di euro già raccolto nella campagna di crowdfunding su Seedrs per sviluppare un’app che consenta di comprare e vendere criptovalute. E un progetto in cantiere per avvicinare le persone a una tecnologia, la blockchain, sconosciuta ai più. La storia di Young Platform, startup accelerata dentro I3P del Politecnico di Torino, racconta di giovani imprenditori (tutti under 26) che hanno già creato pochi mesi fa Stepdrop, una prima applicazione che permette di generare Young, la loro criptovaluta, da spendere poi in un marketplace dedicato (con buoni di Amazon, per esempio). Ma come fanno gli utenti a “raccogliere” questa moneta virtuale? Camminando.

Young Platform: entro fine anno arriva Exchange

«Quando siamo partiti sapevamo che il mercato delle criptovalute è ancora di nicchia – spiega Andrea Ferrero, CEO e cofondatore di Young Platform – Per questo vogliamo creare un nuovo mercato con la nostra tecnologia». Dopo due aumenti di capitale, la raccolta fondi su Seedrs – che potrebbe portare alla startup fino a un milione e mezzo di euro di equity – è focalizzata proprio sullo sviluppo di Exchange, la seconda app della startup su cui, entro fine anno, sarà possibile comprare e vendere criptovalute. «80 in tutto. La nostra, Young, farà riferimento a euro e dollaro. Così se l’utente non la vorrà spendere nel nostro marketplace potrà convertire la somma».

Leggi anche: Fintech italiano 2019: l’anno da incorniciare tra round, exit e IPO

 

«Exchange sarà il prodotto di punta di Young Platform – aggiunge Oscar Badoino, advisor della startup – tra le criptovalute disponibili ci saranno anche Bitcoin ed Ethereum. La scelta di trattare soltanto 80 monete virtuali è stata strategica: l’obiettivo è proporre un prodotto che si chiaro, semplice e al tempo stesso sicuro nell’utilizzo». Il punto, spiegano, non è convincere le persone a investire in criptovalute, ma avere prima di tutto uno strumento che educhi a un fenomeno in crescita. Tutti i riferimenti a Facebook, prossimo a lanciare Libra, sono del tutto voluti.

Leggi anche: Blockchain nelle banche italiane: Abi Lab è (quasi) pronta

Valutata 8,5 milioni di euro da Seedrs, la prima app di Young Platform, Stepdrop, ha registrato quasi 68mila download in Italia e da poche settimane è atterrata in Inghilterra. «Dopo la chiusura della campagna di crowdfunding – spiega il CEO – puntiamo a lanciare Exchange entro novembre». Gli sforzi di Young Platform vanno anche verso l’educazione finanziaria attraverso contenuti editoriali pubblicati sul sito. Come la serie “Capire la Blockchain giocando a Monopoli”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter