immagine-preview

Nov 5, 2018

Amazon Day, il colosso ti fa scegliere il giorno preferito per le consegne

In fase di test negli Stati Uniti: permetterà agli abbonati di raggruppare tutti gli ordini più recenti in un'unica consegna stabilita

Presto gli utenti di Amazon Prime potrebbero scegliersi il giorno preferito della settimana nel quale ricevere, tutti insieme, tutti gli ordini degli ultimi giorni. Sempre che di qualcuno nello specifico non ne abbiano bisogno prima.

La nuova opzione di consegna

Il colosso sta lanciando la nuova opzione, battezzata Amazon Day, negli Stati Uniti. Al momento è una possibilità su invito, almeno stando alle indiscrezioni di Cnet. Ma presto potrebbe espandersi a tutti gli utenti Prime e, più avanti, ad altri mercati. Un piano simile, almeno, è nei programmi per i prossimi mesi.

In sostanza, grazie a questa opzione gli abbonati alle consegne illimitate gratuite della piattaforma (e a molti altri servizio, da Prime Music passando per Prime Reading fino a Prime Video e Twitch Prime) possono scegliere un giorno della settimana, il più comodo, per ricevere a casa o in ufficio tutti gli ordini inoltrati negli ultimi sette giorni. Magati la giornata in cui si stacca prima dal lavoro, il sabato (se possibile dalle consegne della propria area) o quello in cui di solito c’è qualcuno in casa.

Amazon è costantemente impegnata nell’innovazione e studia nuovi modi di sorprendere ed entusiasmare i propri clienti – ha spiegato un portavoce al sito Engadgetper questo siamo entusiasti di testare un nuovo servizio che renda la consegna più utile per gli utenti”. Se l’anno scorso il “negozio del mondo” aveva lanciato – sempre negli Usa – il (chiacchierato, per le questioni della sicurezza) servizio Key che consente addirittura ai fattorini di lasciare i pacchi dentro casa o in un veicolo, con Amazon Day rimangono a disposizione le solite opzioni (un giorno, due giorni o standard). A quanto pare, molti degli articoli disponibili per la consegna in due giorni rientreranno in quelli raggruppabili nell’Amazon Day personale.

 

Cosa significa la mossa

L’opzione, testata nei mesi scorsi e appunto appena lanciata con un ristretto numero di utenti Prime, significa meno scatole da consegnare e meno spedizioni da organizzare e dunque meno costi da affrontare per Amazon ma anche – per i clienti – più controllo e programmazione sulle consegne e dunque meno rischi di vedersi rubare gli oggetti acquistati sulla piattaforma o di allungare i tempi di consegna.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter