Gli X Factor di chi fa più soldi nella vita (e un test per capire se li hai)

Vuoi fare soldi, aprire una startup da favola? Dei avere almeno 5 tipi di personalità. Non è una roba da schizofrenici, ma un test serissimo

Il test Myers-Briggs individua una serie di caratteristiche psicologiche (oggi potremmo dire “soft skills“)di chi è destinato ad avere un guadagno più alto, mettersi in proprio, gestire un gruppo di lavoro…

pioggia-soldi

Come funziona il Myers-Briggs

Ideato da 2 ricercatrici americane durante la seconda guerra mondiale, il cosiddetto indicatore della personalità è ancora uno strumento molto valido oggi in psicologia. Il metodo che si rifà agli studi di Carl Gustav Jung, individua otto tipi di personalità che combinati in gruppi da quattro determinerebbero il carattere di un individuo.

1. Estroversione (E)

2. Introversione (I)

3. Sensibilità (S)

4. Intuizione (N)

5. Ragionamento (T)

6. Sentimento (F)

7. Giudizio (J)

8. Percezione (P)

Il profilo ideale di chi ha successo

Le ricerche delle studiose rivelano che chi ha successo nel business possiede queste combinazioni di personalità:

1. ENTP

2. ESTJ

3. ENTJ

4. INTJ

5. ISTJ

Perché alcune combinazioni fanno più soldi di altri?

Lo si capisce a un livello più profondo di analisi. ENTJ, ISTJ e ENTP, sono persone che si annoiano facilmente di fare gli stessi compiti, cercano sempre di apprendere cose nuove, sono sempre alla caccia di prove a sostegno delle loro informazioni. Tradotto, posseggono una delle caratteristiche dei buoni imprenditori: la curiosità. Secondo ricerche di Gallup,multinazionale di consulenza per aziende americana, le aziende che hanno nel management e nel team persone curiose hanno più chance di sopravvivere e crescono più velocemente.

Leggi anche: 10 libri che devi assolutamente leggere sui soldi (e su come si fanno)

Non solo curiosità…

ENTP, ENTJ e INTJ, sono persone che odiano fare le cose come sono state fatte da altri, cercano nuovi modi di operare, nuove strategie. Insomma, posseggono una delle doti principali per chi fa impresa: la creatività.

ENTP, ENTJ e INTJ, inoltre, vedono possibilità ovunque e motivano persone, gruppi di lavoro, a darsi da fare per realizzarle. Inoltre, vedono gli ostacoli come sfida e si impegnano personalmente nell’esecuzione delle loro idee. Le accomuna un senso di responsabilità: «Mentre molte persone si sentono impotenti quando le cose diventano complesse, gli imprenditori mostrano di avere sempre il controllo della situazione» spiega lo psicoanalista, Jonathan Alpert e blogger di The Huffington Post

Per concludere, le combinazioni ISTJ, INTJ, ESTJ, mostrano un’altra caratteristica di chi fa impresa, la capacità cioè di decidere cosa fare e lavorare verso gli obiettivi, organizzare il lavoro, fare un piano di azione. Hanno cioè risoluzione.

Qui puoi fare il test per capire se rientri in una di queste tipologie. Se non rientri in una delle categorie non preoccuparti, il test ha solo un valore indicativo, individua le attitudini, non le reali capacità che servono a fare un’impresa.

Potrebbe interessarti

Obama vendeva gelati, Madonna vendeva ciambelle. Cosa facevano 9 big prima di diventare ricchi

zio paperone

«Tutto quello che c’è di grande ha avuto origine da qualcosa di piccolo» dice un detto. Per averne conferma basta scorrere la lista di PopSugar e dare un’occhiata ai primi lavori di molte delle persone di maggiore successo nel mondo. Warren Buffet, uno dei più grandi investitori di sempre (66,4 miliardi di dollari di patrimonio) ha iniziato la sua carriera vendendo quotidiani. Madonna, la celebre cantante nata in Michigan, lavorava in una caffetteria (da Dunkin’Donuts a Times Square). Mentre Obama, oggi Presidente degli Stati Uniti, da ragazzo serviva gelati. E non sono i soli. Ecco da dove hanno iniziato. Continua a leggere…»

Ti potrebbe interessare anche

Obama vendeva gelati, Bloomberg il parcheggiatore. Cosa facevano 9 big prima di diventare ricchi

Madonna vendeva le ciambelle a Times Square, il ceo di Goldman Sachs era un paninaro. Il papà della Dell? Lavapiatti. Ecco la lista dei primi lavori dei vip che non avresti mai immaginato

10 libri che devi assolutamente leggere sui soldi (e su come si fanno)

C’è tutto: dalla borsa, all’economia, all’analisi dei dati, alle startup, fino alle storie di successo. Una lista di libri utile a chi per lavoro si occupa di soldi (o magari vorrebbe farne)

TEST: Soldi, scopri se ne sai più o meno di un ventenne qualsiasi

Un piccolissimo test di 3 domande per capire quanto ne sai di finanza e soldi

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)