Ecco la prima guida delle startup Fintech italiane

Scarica gratuitamente l’ebook con tutte le startup Fintech italiane realizzato da SmartMoney

Con l’Atlante delle startup Fintech vogliamo far succedere quello che è accaduto con SmartMoney: abbiamo iniziato poco più di un anno fa, quando il settore era ancora tutto da scoprire. Abbiamo raccontato le storie delle giovani realtà più interessanti e abbiamo tenuto il ritmo di un cambiamento che sta travolgendo gli attori tradizionali, interessatisi non a caso persino a Bitcoin, e facendo entrare in campo società (già) pronte a giocare un ruolo da protagonista, vedi Apple.

Con il GrandPrix abbiamo toccato con mano la vitalità dell’ecosistema italiano. E premiato 4 delle startup più promettenti. Adesso è il momento di fare il passo successivo: creare una comunità che abbia nel dialogo fra le parti la sua forza e si incontri una volta al mese per parlare di sfide, risultati raggiunti e obiettivi condivisi.

Come l’anno scorso siamo partiti da un foglio bianco e, cominciando dalle partecipanti al GrandPrix e dal registro delle startup innovative, abbiamo realizzato questo Atlante del Fintech italiano. È un prodotto fatto e finito con 78 aziende censite, ma allo stesso tempo un lavoro in fieri che vuole diventare, ancora una volta, punto di riferimento dell’evoluzione del settore.

Per scaricarlo gratuitamente bisogna cliccare sull’immagine sottostante.

Clicca per scaricare l'Atlante fintech 2015

Un Commento a “Ecco la prima guida delle startup Fintech italiane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’incredibile storia di Mashape e Augusto Marietti (che ha fatto bene a lasciare l’Italia quando gli dicevano “sei troppo giovane”)

A 18 anni aveva inventato Dropbox prima di Dropbox, ma nessuno lo finanziò. Poi, quando con 2 amici ha lanciato Mashape, un marketplace dove gli sviluppatori vendono “pezzi” di software, ha scelto di lasciare l’Italia, destinazione San Francisco. L’idea piace, e ci credono anche il papà di Uber e quello di Amazon e oggi la sua azienda vale decine di milioni di dollari. No, non è un film: è la storia di Augusto Marietti

Dal sushi alla Coca-cola, un progetto ci mostra quanto zucchero c’è negli alimenti

SinAzucar è il progetto spagnolo che fotografa gli alimenti che si trovano comunemente nelle nostre case per mostrarci quanto zucchero raffinato effettivamente contengono

Dai soldi al network, i 4 contributi delle corporate alle startup. Il caso Tecno a Napoli

Il contributo di una corporate alla startup, secondo L’advisor Giovanni De Caro, dovrebbe essere erogato secondo una precisa scala di priorità. L’open innovation di una società di Napoli e le modalità di investimento nelle startup