Ecco le 4 startup vincitrici del GrandPrix fintech

Borsadelcredito, Cryptodeer, Modefinance e Wolf of trading si sono aggiudicati il GrandPrix fintech assegnato oggi durante SmartMoney.

Schermata 2014-10-01 alle 16.54.25

Un portale per la ricerca del credito per le piccole e medie imprese, una criptomoneta tutta italiana alternativa a Bitcoin, un sistema di misurazione della stabilità economica delle aziende e una piattaforma di trading. Ecco le idee delle 4 startup vincitrici del GrandPrix fintech organizzato da CheBanca!, Politecnico di Milano e StartupItalia!.

I 100mila euro complessivi (e l’anno di incubazione nel PoliHub), 25mila per ogni startup, sono stati assegnati al termine dell’evento SmartMoney che avuto luogo questo pomeriggio a Roma. Alla competizione si sono iscritte 69 startup. Le 14 finaliste hanno partecipato in giugno a una settimana di formazione.

Ecco le 4 startup vincitrici:

BorsadelCredito.it di Alessandro Andreozzi. Si tratta di un portale di ricerca del credito destinato alle piccole medie imprese. Qui la nostra intervista.

Cryptodeer di Matteo Assinnata vuole creare un ecosistema attorno a Tetracoin, valuta digitale sviluppata internamente e basata su Bitcoin. Qui la nostra intervista.

ModeFinance – s-peek di Mattia Ciprian è un’applicazione mobile, fruibile anche via desktop, per accedere a dati, report e valutazione del rischio finanziario di qualsiasi realtà. Qui la nostra intervista.

Wolf of trading di Davide La Spina è una piattaforma che supporta gli investitori istituzionali nel trading, mettendo a loro disposizione informazioni operative ricavate dalle performance di migliaia di trader. Qui la nostra intervista.

3 Commenti a “Ecco le 4 startup vincitrici del GrandPrix fintech”

Trackbacks/Pingbacks

  1.  Ferrari (CheBanca!): Bene il fintech italiano, ora più capitali esteri
  2.  Sistemi di moneta stabile | rodomonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai banchi di scuola al pitch. I finalisti del progetto “A Scuola di Startup” a DigithON 2017

Il progetto realizzato da AuLab ha coinvolto per il terzo anno consecutivo studenti delle scuole secondarie superiori. Il team vincitore sarà premiato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bari e Bat. Abbiamo intervistato Davide Neve, CEO di AuLab

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito