Redazione

Redazione

Mag 8, 2018

#FTSFEST18 | “L’innovazione parte dalle startup”, CheBanca! al FinTechStage Festival

CheBanca! è nata nel 2008  proprio come startup e ha sempre sviluppato un percorso di ricerca di nuove idee e soluzioni innovative. Per questo ha deciso di supportare anche quest'anno l'iniziativa di FinTechStage

Si è aperta stamattina la tappa milanese del FinTechStage Festival, la 4 giorni di appuntamenti su temi finanziari e digital che dimostra quanto il Fintech “sia ormai ovunque”.

CheBanca! è anche quest’anno tra gli sponsor dell’evento. D’altra parte CheBanca! è nata nel 2008  proprio come startup e ha sempre sviluppato un percorso di ricerca di nuove idee e soluzioni innovative. Tecnologia e innovazione insieme a un solido progetto di Open Innovation fanno parte del DNA di CheBanca! e lo sanno le startup che fin dai primi programmi di accelerazione hanno iniziato a lavorare con la società.

 

Leggi anche: L’almanacco di fine anno del fintech italiano. Speciale SmartMoney

 

L’obiettivo fin dalla fondazione di CheBanca! era quello di assicurare ai clienti un approccio multicanale sia per i prodotti bancari sia per il servizio di consulenza professionale per il risparmio e gli investimenti, che comprende fondi, prodotti finanziari e strategie di investimento. Per fare questo ha coinvolto realtà giovani che negli anni sono diventate punto di riferimento dell’ecosistema dell’innovazione. “Abbiamo deciso di rinnovare anche quest’anno la partecipazione a FintechStage perché siamo sempre più consapevoli che l’innovazione in ogni settore parta proprio dalle startup – commenta Antonio Fratta Pasini, Direttore Centrale Marketing e Comunicazione di CheBanca! – e questi professionisti ci stimolano a non smettere mai di guardare avanti e interpretare le future evoluzioni del settore in chiave strategica per avere successo”.

Leggi anche: Road to #FTSFEST18 | Roberto Ferrari: “Crescono le startup italiane del fintech”

Dal GrandPrix al FinTechStage

 

Il team di CheBanca! È convinto che lavorare con le startup sia vitale perché permette di trarre ispirazione da visioni e progetti orientati al futuro. Non è un caso che dopo il contest Grand Prix, la prima iniziativa del 2014, CheBanca! abbia continuato a sostenere e premiare le startup italiane più originali e innovative nel Fintech con la partecipazione alle due ultime edizioni di FintechStage. Anche quest’anno lo sta facendo grazie anche alla partecipazione come speaker di Roberto Ferrari, Group Chief Digital and Innovation Officer di Mediobanca.

“Quando FintechStage Festival è partito la parola stessa Fintech in Italia era ancora pochissimo conosciuta. Ricordo la curiosità per i temi e anche la presenza di diversi ospiti di Venture Capital internazionali curiosi loro stessi di vedere e scoprire cosa ci fosse in Italia. – ci ha detto Ferrari in una recente intervista – CheBanca! era davvero uno dei pochissimi player dove stavamo già lavorando sui temi fintech che oggi sono più diffusi. Insomma da queste parti si era ancora alla fase “zero punto uno”. Fu quasi un kick off del Fintech in Italia”.

I servizi innovativi di CheBanca!

Tra i servizi più innovativi di CheBanca! in tema di offerta si può citare il portafoglio inziale composto di Conto Corrente, Conto Deposito, Conto Tascabile, Mutui che è stato affiancato nel tempo a soluzioni di risparmio e investimento sempre più articolate come Risparmio Gestito, Risparmio Assicurato, Yellow Funds, fino a Yellow Advice: si tratta di un servizio di consulenza evoluta che suddivide gli investimenti  in funzione agli obiettivi di vita e progettuali delle persone, dove la tecnologia evoluta del robo adviors è messa al servizio sia dell’attività dei consulenti sia dell’operatività dei clienti che possono quindi scegliere liberamente come essere assisti.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter