Paypal ha paura di Facebook (e si affida a una startup)

Menlo Park fa un passo nei trasferimenti di denaro peer-to-peer e Paypal reagisce acquistando Xoom.

Paypal e Xoom, una startup di servizi di trasferimento di moneta digitale, hanno annunciato il raggiungimento di un accordo per l’acquisizione della stessa Xoom da parte di Paypal per 890 milioni di dollari. La startup fornisce un sistema di pagamento peer-to-peer che permette ai propri clienti negli Stati Uniti di inviare denaro a parenti ed amici in modo semplice e sicuro attraverso dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Schermata 2014-12-03 alle 15.47.48

68 milioni di utenti

L’obiettivo di Paypal che aveva già acquisito Venmo, secondo quanto dichiarato dal Presidente Dan Schulman, è  l’espansione internazionale del servizio di trasferimento di denaro. Un servizio globale quello a cui pensa PayPal, che con Xoom acquisisce la presenza in  37 Paesi tra cui Messico, India, Filippine, Cina e Brasile. Ma interessante anche l’ampliamento della base clienti, PayPal dopo l’acquisizione sarà infatti disponibile per oltre 68 milioni di utenti.

Il duello con Facebook e Square

Numeri con cui Paypal intende spaventare gli altri big, Facebook e Square tra tutti, ma anche Snapchat, per i quali il trasferimento di denaro sta diventano sempre più un terreno di scontro. Proprio grazie all’ex presidente di PayPal, David Marcus, lo scorso mese Facebook Messenger ha lanciato il proprio servizio di trasferimento di denaro nella città di New York. E qualche giorno fa ne ha annunciato l’estensione a tutti gli Stati Uniti. Per inviare denaro attraverso Facebook è sufficiente collegare la propria carta di credito o di debito al proprio account Messenger (che adesso è attivabile indipendentemente dall’account Facebook vero e proprio), consentendone così il prelievo dal conto corrente senza costi aggiuntivi. La “coin icon” cliccabile per confermare l’invio si trova proprio al di sotto della normale text box di Messenger che utilizziamo per inviare messaggi ai nostri amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

10 banche italiane pronte a farci mandare denaro con l’app Jiffy

Ci siamo fatti raccontare come funziona Jiffy, l’applicazione sviluppata da Sia per consentirci di inviare denaro da uno smartphone all’altro con un semplice messaggio

Altro che Snapcash, in Corea del Sud si fa sul serio con i pagamenti via chat

Nasce in Corea del Sud BankWalletKakao, una piattaforma di collaborazione fra 16 banche e l’app più utilizzata di instant messaging.

Così pagheremo con Facebook Messenger

Una foto scovata da uno studente di Stanford svela la strategia di Zuckerberg per i pagamenti mobili: saranno integrati nell’applicazione Facebook Messenger.

Ecco come mandare denaro con Facebook Messenger

Parte negli Stati Uniti il servizio di Facebook per inviare denaro attraverso Messenger.

I tre progetti che hanno vinto il Pitch Day del Lean Startup Program di Peekaboo

La open innovation community partner di Enel per la formazione aziendale ha scelto Mecenuts, Yoyot e Dream Cave. Napolitano (Pekaboo): «Pronti a partire con la quarta edizione del programma, preceduta da uno speciale hackathon di due giorni»