Nextwin lancia INVICTUS, la nuova piattaforma di Ai che trasforma le scommesse in investimenti

La startup del social game per gli appassionati di pronostici sportivi sbarca online con il nuovo sito di bet advisory

Da Nextwin, la startup che ha sviluppato un sistema per unire i giocatori con la passione per le scommesse, è nata INVICTUS, nuova piattaforma che punta sull’intelligenza artificiale. Il motore del progetto è un algoritmo matematico creato in collaborazione con un gruppo internazionale di esperti di statistica, un sistema di bet advisory, ideato dalle menti di un team internazionale guidato da esperti di statistica, che analizza oltre 120 mila pronosticatori di 60 mila esperti sparsi in 70 paesi nel mondo. INVICTUS (servizio offerto in abbonamento mensile che offre un pronostico alla settimana. Gli abbonati possono decidere se seguire o meno il suggerimento proposto sul sito e giocarlo presso il bookmaker di fiducia) si basa sul concetto di saggezza delle masse e di analisi dei Big Data (meccanismo da tempo adottato dai traders in borsa). L’algoritmo elabora terabyte di dati per condividere in automatico con gli utenti iscritti al portale le scommesse elaborate dai “migliori”. «Crediamo molto in questo progetto – ha spiegato il ceo di Nextwin, Alessandro Salvati – abbiamo maturato una grande esperienza nel mondo del betting grazie alla nostra piattaforma for fun e abbiamo capito che gli utenti sono sempre alla ricerca di qualcuno in grado di dargli il consiglio giusto, spesso però intervengono millantatori senza effettive capacità certificate. Per questo motivo abbiamo creato INVICTUS». Un altro successo per Nextwin che vanta diversi riconoscimenti tra i quali: il premio come miglior Sports Betting Supplier (Fornitore di scommesse sportive) all’Egr Italy Awards 2016, evento che ha riunito i principali operatori online e fornitori di servizi in Italia.

Invictus

1000 utenti, 780 mila euro vinti, success rate 80%

Secondo i dati forniti dal team di Invictus, la piattaforma a oggi ha ottenuto un success rate dell’80% contro quello teorico del 65%, più di 1000 gli utenti iscritti e 780 mila euro vinti. La versione precedente inviava i pronostici agli users tramite e-mail oggi, grazie al nuovo sito, gli utenti possono consultare i pronostici direttamente dalla dashboard e monitorare l’andamento del proprio bankroll attraverso grafici e statistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai banchi di scuola al pitch. I finalisti del progetto “A Scuola di Startup” a DigithON 2017

Il progetto realizzato da AuLab ha coinvolto per il terzo anno consecutivo studenti delle scuole secondarie superiori. Il team vincitore sarà premiato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bari e Bat. Abbiamo intervistato Davide Neve, CEO di AuLab

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito