immagine-preview

Ago 14, 2018

Satispay, il mobile payment arriva su 30.000 POS di Gruppo CSE

Il Consorzio Servizi Bancari ha stretto una partnership con l'impresa guidata da Alberto Dalmasso: tutte le banche CSE avranno la possibilità di convenzionare i propri clienti con un POS predisposto per il mobile payment

Dopo aver iniziato a collaborare con numerosi istituti di credito che hanno affiancato alla loro offerta tradizionale l’innovativo servizio di mobile payment, Satispay sigla un importante accordo con il Gruppo CSE, fornitore di soluzioni end-to-end per il mondo bancario e finanziario in generale. Una partnership che integrerà il sistema Satispay su oltre 30 mila POS bancari.

“Un servizio in più per tutti i clienti”

In futuro, le banche che si affidano al Consorzio Servizi Bancari per l’outsourcing del terminale potranno offrire ai propri clienti anche il servizio di mobile payment. Tutte le banche CSE avranno, infatti, la possibilità di convenzionare i propri clienti titolari di un’attività commerciale in maniera semplice, comoda e veloce: sarà sufficiente segnalare l’esercente al Consorzio, che si preoccuperà di fornire al merchant il POS già integrato con il servizio di pagamento alternativo offerto da Satispay, senza bisogno di effettuare alcuna registrazione.

 

Un’accordo che conferma, per il Gruppo CSE, la propensione a sviluppare soluzioni e integrazioni sempre più all’avanguardia per accompagnare i propri clienti attraverso la rivoluzione tecnologica e del fintech.

Leggi anche: Satispay, il valore dell’azienda supera i 100 milioni

“L’integrazione di Satispay sui terminali di CSE permette di supportare, ulteriormente, i nostri clienti nell’affrontare le evoluzioni tecnologiche del sistema bancario e finanziario, che richiedono flessibilità, capacità per soddisfare esigenze più complesse e che necessitano dell’implementazione dei servizi digitali” ha spiegato l’AD di Gruppo CSE, Vittorio Lombardi.

“Satispay diventa una risposta a questi bisogni, offrendo una soluzione innovativa, in grado di migliorare, semplificare, velocizzare le nostre abitudini quotidiane di pagamento. Un ulteriore posizionamento di CSE nel settore bancario come una realtà all’avanguardia e per il miglioramento e la digitalizzazione dei servizi” chiosa lo stesso Lombardi.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter