Il mercato italiano cresce e vale più di 100 milioni, 1/5 di quello europeo | P2Plending

Con 110 milioni prestati alle imprese al terzo trimestre 2017, il nostro mercato si mostra assai dinamico. Nell‘Europa ex UK a fine settembre il comparto valeva 500 milioni

Il mercato del P2Plending italiano continua a crescere: le 4 principali piattaforme specializzate in prestiti alle imprese hanno generato un volume di prestiti di 109,5 milioni euro, un quinto del mercato dell’Europa ex UK (che, a parità di perimetro, a settembre valeva appunto 500 milioni). E’ quanto risulta dall’analisi di borsadelcredito.it (operatore di peer to peer lending per le PMI) sui dati di AltFI e di P2Plendingitalia.com. Il P2P lending italiano cresce sì, ma i volumi restano però ridotti, soprattutto se paragonati alla domanda potenziale del mercato che è di 50 miliardi (secondo KPMG).

anche i prestiti personali…

L’analisi disaggregata del segmento dedicato alle PMI mostra per i prestiti alle imprese (a medio e lungo termine) una crescita dei volumi a 20,3 milioni di euro. Allargando lo sguardo al P2P lending nel suo complesso, includendo quindi anche i prestiti personali, la somma erogata in Italia supera i 200 milioni (+222% anno su anno): quasi 40 milioni di nuovi prestiti nel terzo trimestre 2017, il 136% in più anno su anno.

Nel resto del mondo

Nel mercato complessivo (prestiti alle imprese e personali), nei 90 giorni al 31 ottobre 2017, sono stati erogati, sempre secondo i dati AltFi, circa 2,5 miliardi. Dall’inizio del 2017, UK ha erogato 4,5 miliardi, gli USA 21 e l’Europa ex Regno Unito circa 1,2 miliardi. Dalle prime analisi di di mercato (dal 2007 per l’Europa e dal 2016 per l’Italia) invece, complessivamente, il Regno Unito segna una raccolta di 13,2 miliardi, gli USA toccano quota 68 miliardi e l’Europa si colloca poco sopra i 3 miliardi.
Svetta dunque il Regno Unito: la sola Funding Circle, leader del mercato, ha erogato finora quasi 3 miliardi, la seconda per ammontare prestato alle imprese è Assetz Capital a quota 376 milioni: a cui vanno aggiunti circa 800 milioni erogati dagli altri business leader e il miliardo e 300 milioni di Market Invoice. Negli USA la parte preponderante la fanno i prestiti personali, mentre quelli alle imprese ammontano ai 7,7 miliardi erogati dalla piattaforma OnDeck (secondo i dati raccolti da Altfi).