Banzai debutta in Borsa: 2 infografiche che spiegano cosa significa per l’Internet italiana

Due infografiche che raccontano la storia e i numeri di Banzai alla luce della quotazione in Borsa.

Due infografiche ripercorrono la storia e i numeri di Banzai. Il gruppo guidato da Paolo Ainio conta più di 440 fra dipendenti e collaboratori e oltre 18 milioni di utenti unici al mese ed è la prima matricola di Borsa del 2015. Qui il confronto con le quotazioni di Yoox e Zalando e qui l’analisi dei conti dell’e-commerce.

Tutti i numeri di Banzai

info_banzai_

 

La storia di Banzai

 

info_tappe

Ti potrebbe interessare anche

Banzai fissa il prezzo delle azioni a 6,75 euro, potrebbe valere 274 milioni

Lunedì 16 febbraio cominceranno le negoziazioni dei titoli di Banzai. Sul piatto 8 milioni di azioni per un valore di 54 milioni di euro.

Banzai si quota in Borsa

Banzai, ecosistema da 17 milioni di utenti unici al mese, ha presentato a Borsa Italiana la domanda per quotarsi. Il gruppo ha segnato ricavi 2013 per 153 milioni di euro.

Il giorno di Banzai in Borsa: cosa deve imparare da Yoox e Zalando

I precedenti del colosso dell’e-commerce italiano Yoox e del portale tedesco Zalando alla luce della quotazione di Banzai

Si quota Banzai, la destinazione di un utente italiano su due

Il colosso italiano Banzai si quota, senza aprirsi però al pubblico indistinto, alla ricerca di 50 milioni

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

Megaride, l’arma segreta Ducati: un software per ottimizzare le performance dei pneumatici in pista

Megaride, la startup di Flavio Farroni che analizza la salute dei pneumatici, stringe una partnership con Ducati per ottimizzare le performance in pista. Questa l’arma segreta che ha regalato a Dovizioso la vittoria nella gara austriaca della MotoGP?

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti