Il network tv Giglio si compra il b2b del fashion che lavora con Zalando e Amazon

Con l’acquisizione di MF Fashion nasce la prima social eCommerce media company italiana

Il network televisivo Giglio Group ha siglato un accordo per acquisire per 5 milioni di euro il 100% di MF Fashion, distributore b2b specializzato nella moda online. Parte dell’operazione sarà finanziata con l’emissione di un minibond e il perfezionamento della vendita è atteso per fine marzo.

Alessandro Giglio

Alessandro Giglio

Del controvalore totale, 2,5 milioni cash saranno pagati alla data del closing e 2,5 milioni tramite l’emissione di 1 milione di nuove azioni Giglio Group riservate agli attuali azionisti MF Fashion. Sarà inoltre previsto un earn-out per un controvalore massimo di 1,5 milioni, da pagarsi entro e non oltre il 31 marzo 2018, al raggiungimento di determinati risultati di redditività da conseguirsi negli esercizi 2016 e 2017.

Il b2b che lavora coi big dell’eCommerce del fashion

Fondata nel 2011, MF Fashion si pone come leader nella distribuzione online nel settore fashion, operando in Europa e Paesi dell’Est, Svizzera, Cina, America, Corea e Russia. Attraverso le campagne vendita strutturate di MF Fashion, milioni di persone visualizzano e acquistano i prodotti dei più importanti brand del fashion italiano e internazionale distribuiti attraverso le principali piattaforme eCommerce. Infatti, tra i clienti di MF Fashion figurano Vente Privée, Yoox, Zalando, Saldi Privati e Amazon buy vip. Nel 2014 MF Fashion ha registrato un fatturato pari a 9,64 milioni di euro.

Nasce la social eCommerce media company

La sinergia tra Giglio Group e MF Fashion, darà vita a una nuova generazione di social eCommerce media company. Giglio Group metterà a disposizione di MF Fashion la tecnologia second screen che creerà una sinergia virtuosa tra i due mezzi, permettendo agli utenti, con un semplice click sulle immagini in onda, di aprire le schede di approfondimento dei prodotti di MF Fashion, offrendo una nuova e più ricca costumer experience.

Ti potrebbe interessare anche

Una startup ha convinto Microsoft a far provare e comprare gli abiti con la Xbox. The Mall

Il camerino arriva sul divano di casa. Cos’è e come funziona The Mall, il nuovo servizio eCommerce su Xbox di una startup finanziata da Microsoft

19 proposte per rilanciare il commercio elettronico

Online vende solo il 4% delle imprese italiane: ecco le proposte di Netcomm per rilanciare l’e-commerce.

Qual è la miglior serie tv sulle startup? Risponde Upday, l’app per le digital news. | VIDEO

Da “L’isola del tesoro” di Stevenson, alle gradi opportunità che offre Lisbona. L’app per digital news di Axel Springer punta forte sul mobile journalism e sulla qualità del proprio prodotto editoriale

Petit Pli, gli abiti progettati per crescere insieme ai bambini

Petit Pli è una tuta sportiva neutra e impermeabile il cui tessuto si allunga e si adatta perfettamente a bambini dai 6 mesi ai 3 anni. In questo modo i genitori non saranno costretti a comprare di continuo vestiti per i loro figli in crescita

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti