L’Ue come PayPal: ecco la piattaforma per le controversie sull’eCommerce

I siti di eCommerce dovranno a inserire un’apposito link che informi gli utenti prima di ogni acquisto

E’ operativa la Online Dispute Resolution, la nuova piattaforma europea per la risoluzione alternativa delle controversie online sull’eCommerce. Lo scopo di ODR è quello di rendere più agevoli e rapide le controversie per gli acquisti online tra consumatori ed esercenti, incentivando di fatto gli acquirenti a non ricorrere  alle vie legali.

europa.eu

Come funziona

Non appena sorge la controversia, gli utenti (consumatori e professionisti) possono presentare reclamo online agli organismi di risoluzione alternativa delle controversie (Adr) accreditati dall’Ue, i quali faranno da giudici delle controversie.

Obbligo di informare prima degli acquisti

Le nuove norme volute dall’Europa prevedono, inoltre, che i consumatori siano informati di questa possibilità attraverso un link dedicato all’interno di ogni sito di eCommerce.

A dicembre 2015 la Commissione aveva proposto regole aggiornate per i contratti digitali per semplificare e favorire l’accesso ai contenuti digitali e gli acquisti online in tutta Europa. La nuova piattaforma costituisce un ulteriore strumento per rafforzare la fiducia nel commercio elettronico, offrendo un importante contributo alla strategia dell’Ue per il mercato unico digitale.

Per accreditarsi

Sono già aperti gli accrediti online per gli organismi di risoluzione alternativa delle controversie notificati dagli Stati membri, mentre consumatori e professionisti avranno accesso partire dal 15 febbraio 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche

Dieci consigli per un e-commerce di successo, copiati dal supermercato

Negozio pieno, passaparola e prezzi accessibili: ecco 10 consigli per lanciare un e-commerce che funzioni basandosi sull’esperienza dei supermercati fisici.

Commissioni più basse per i pagamenti e altre 6 richieste delle Pmi che fanno e-commerce

Semplificazione della logistica, commissioni più basse per i pagamenti, controllo delle dogane e le altre richieste delle aziende italiane che si avvicinano all’e-commerce.

5 consigli per far funzionare l’e-commerce sui social network

Usate i contenuti degli utenti, concentrate gli sforzi e imparate a sfruttare Facebook: questi e altri consigli per vendere online.

9 milioni di italiani lo fanno online. Il regalo di Natale

Triplicati in 4 anni gli italiani che preferiscono affidarsi all’eCommerce per i regali di Natale. Ecco i numeri del report Netcomm e 4 trend per capire perché compriamo sempre più online

Lyrebird, la tecnologia che permette di copiare la voce di chiunque

Parlare con Donald Trump o fargli pronunciare praticamente qualsiasi cosa potrebbe non essere più un problema. Una startup canadese ha trovato il modo di riprodurre le caratteristiche vocali di qualsiasi persona con l’analisi di un solo minuto di parlato