Zalando prova in Italia il riconoscimento delle immagini via app

La società di ecommerce raggiunge i 5 milioni di download a livello globale e sta testando in Italia la funzione di riconoscimento dei prodotti con foto.

unnamed

(Comunicato stampa)

Zalando lancia in Italia il test per la funzione Ricerca Immagine. La nuova feature permette ai clienti Zalando di scattare una fotografia di un indumento o di un modello, e di cercare articoli simili nel vasto catalogo di abbigliamento disponibile nello shop. Ricerca Immagine è disponibile su dispositivi iOs e sarà implementata nei prossimi giorni anche su dispositivi Android. Dal momento del lancio, l’app di Zalando è stata scaricata oltre 5 milioni di volte a livello globale.

“La ricerca immagine di Zalando offre ai nostri clienti un modo nuovo e molto utile di fare shopping online – se apprezzano un look di un amico o un outfit che notano camminando per strada, possono scegliere tra le referenze simili all’interno del catalogo e comparare senza effettuare lunghe ricerche”, dichiara Giuseppe Tamola, country manager di Zalando per l’Italia. “L’innovativa funzione va a migliorare l’user experience dell’app di Zalando, che dal lancio in Italia è già entrata nelle classifiche delle app per lo shopping più popolari”.

Sviluppata in collaborazione con il partner tecnologico Cortexica, la funzione migliora l’esperienza mobile dell’App di Zalando, offrendo un modo innovativo per sfogliare gli oltre 1.500 brand disponibili sul sito. Per migliorare ulteriormente l’esperienza di acquisto dei propri clienti, Zalando integrerà presto altre feature dedicate agli utenti nella propria app: tra queste Fashion Agenda, la sezione ispirazionale dello shop che comprende le ultime tendenze, gli outfit, i prodotti top e molto altro.

“Siamo sempre alla ricerca di nuovi approcci tecnologici e soluzioni innovative per supportare gli oltre 13.7 milioni di clienti in Europa quando comprano online su Zalando, offrendo loro modi diversi per accedere al nostro vasto assortimento”, dichiara Christoph Lütke Schelhowe, VP Customer Experience di Zalando. “Inoltre, la nuova funzione rappresenta uno strumento di interazione che si presta anche a utilizzi creativi e divertenti”.

L’app di Zalando è stata sviluppata internamente da un team di 26 persone. Con oltre 500 dipendenti impiegati nel Dipartimento Tecnologia, la maggior parte dei processi aziendali, compresa la logistica, il design e il pagamento, sono realizzati in-house da Zalando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono e che fanno Busrapido e le altre startup premiate a Digithon

Dopo quattro giornate di dibattiti e la presentazione di 100 pitch, la seconda edizione di Digithon si è chiusa con la proclamazione dei team vincitori. Sul podio Busrapido, piattaforma per la prenotazione di autobus con conducente, di cui ci parla il CEO Roberto Ricci

Prime Wardrobe, il servizio di Amazon che permette di provare gli abiti prima di acquistarli

Il nuovo servizio di abbigliamento Prime Wardrobe, è un try-before-you-buy. Disponibile solo per i clienti Amazon Prime consentirà di scegliere in un catalogo di un milione di pezzi i vestiti e le scarpe più adatti, senza essere obbligati ad acquistare ciò che si ordina

Da Starbucks a McDonald’s: quanta caffeina c’è in quello che beviamo?

Il limite massimo raccomandato è di 400 milligrammi al giorno, ma non sempre è facile realizzare in termini pratici cosa significhi. Qui una lista del contenuto della sostanza nelle principali bevande, dal caffè alla Coca-Cola