Alibaba schizza oltre i 200 miliardi a Wall Street

Il colosso cinese dell’e-commerce Alibaba ha fissato il prezzo delle azioni per la sua quotazione in Borsa. Vale meno di Google e Facebook, ma più di Amazon.

Alibaba-logo

Dalle 15.30 comincia la scalata statunitense del gruppo cinese di e-commerce Alibaba. Fondato da Jack Ma, il colosso ha fissato il prezzo di ogni azione a 68 dollari, portando a 21,7 miliardi il valore dell’offerta pubblica iniziale (Ipo). La cifra, dopo le contrattazione, potrebbe toccare quota 25 miliardi trascinando il valore di mercato della società a 168 miliardi. Un salto nell’Olimpo dei giganti della Rete.

A dare un’ottima rappresentazione degli equilibri è il Wall Street Journal con il grafico seguente. La graduatoria per capitalizzazione vede svettare Google con 390,5 miliardi, segue Facebook con 193,9. Alibaba si va quindi a piazzare sul terzo gradino del podio e supera Amazon, con cui condivide gran parte dei (numerosi) terreni di gioco in cui si scatenano entrambi. Alle spalle di Seattle rompono il dominio a stelle e strisce, già insidiato dal bronzo di Alibaba, le cinesi Tencent e Baidu.

Schermata 2014-09-19 alle 13.20.19

Aggiornamento: all’apertura delle contrattazioni il prezzo per azione è di 92,70 dollari, il 35% in più di quanto previsto inizialmente.

Dopo pochi minuti è già a 98 dollari. Sul Wall Street Journal il live.

 

Salgono le azioni e anche i tweet: ecco in quanti stanno parlando di Alibaba sul microblog.

Adesso Alibaba vale il doppio di Amazon.

Bx6NPG2CUAAhJD2

Dopo l’ubriacatura iniziale il valore del titolo sta tornando intorno ai 92 dollari.

 

Adesso la domanda è anche questa: cosa se ne farà Yahoo! di tutti i soldi che sta per guadagnare con la sua partecipazione del 22%? Ecco un’ipotesi.

 

L’uomo più ricco della Cina.

 

E la donna che ha permesso a Yahoo! di tenere le quote di Alibaba.

 

Volete sapere quanto sta diventando ricco Jack Ma? Accomodatevi.

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

A colloquio con gli insegnanti via Skype, l’idea di un Liceo Classico di Cosenza

Il dirigente scolastico Antonio Iaconianni spiega a StartupItalia! i dettagli di questa iniziativa che punta a modernizzare il liceo classico Telesio. E semplificare il rapporto tra famiglie e scuola sfruttando la tecnologia

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)