CheBanca! Italian Fintech Awards 2016

CheBanca! vuole far crescere le migliori startup fintech italiane. Dalla call, aperta fino al 31 marzo, saranno scelte 12 finaliste che parteciperanno alla mentorship aziendale curata da CheBanca! con StartupItalia! Per la startup vincitrice ci sono 25 mila euro e un workshop a Londra. E per tutti la possibilità di una collaborazione diretta con CheBanca!

Nel 2014 CheBanca! presentava il GrandPrix per le startup italiane del fintech, ovvero l’innovazione tecnologica per le banche e la finanza. Sono passati due anni e oggi il fintech è, a livello globale, uno dei settori trainanti dell’economia digitale. Per questo, CheBanca! ha lanciato l’Italian Fintech Awards 2016. Le candidature si sono chiuse il 31 marzo.

Startup innovative, società di persone e team informali si sfideranno in sei categorie: Onboarding & engagement; Tech, data & cyber security; Servizi SME; Lending & investments; Payments; Alternative finance (Equity). La vincitrice sarà scelta tra le 12 finaliste che avranno accesso alla formazione aziendale curata da CheBanca! con StartupItalia! presso il Tag Calabiana di Milano.

In palio ci sono 25 mila euro, un workshop a Londra – vera capitale del fintech – e una sessione personalizzata di startup coach. La premiazione finale si terrà il 6 maggio a Milano, durante il FinTechStage.

È consigliato che la descrizione, nel form di seguito, contenga queste informazioni:

  • descrizione del team e delle proprie risorse e competenze;
  • descrizione dell’applicazione/servizio;
  • descrizione dei bisogni che si intende soddisfare;
  • descrizione della tecnologia sottostante;
  • per le aziende: breve sintesi (anche solo a livello di ordine di grandezza dei numeri in gioco) dei risultati economici in termini di fatturato, costi e investimenti.

LA CALL È CHIUSA! 

APPUNTAMENTO IL 6 MAGGIO A TALENT GARDEN CALABIANA, DURANTE IL FINTECHSTAGE, PER I CHEBANCA! ITALIAN FINTECH AWARDS 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è l’African Summer School, la scuola di startup italo-africane nata a Verona | Intervista

Dal 24 al 30 luglio a Villa Buri la 5^ edizione dell’iniziativa in collaborazione con il Business Incubator for Africa. La testimonianza del Direttore, Fortuna Ekutsu Mambulu. E di Andrea Casale, tra i fondatori di “Serviettes Ingabire” (progetto vincitore dell’edizione 2016)

Il primo viaggio dell’automobile volante del papà di Google

Kitty Hawk è stata sviluppata in Silicon Valley ed è un veicolo completamente elettrico in grado di muoversi per il momento solo sull’acqua per motivi di sicurezza. Presto potrebbe aiutare a superare il problema della congestione del traffico cittadino

Accordo tra Colombini e la startup Sweetguest per arredare le case in affitto

L’azienda di arredamento sceglie il progetto di Rocco Lomazzi ed Edoardo Grattirola che rende l’immobile performante, mette in risalto i punti di forza della casa, si occupa della gestione del check in e anche dei lavori di manutenzione