applicazioni

Le 19 migliori app per acquistare dallo smartphone (una è italiana)

Una ricerca di Mastercard individua le migliori applicazioni europee per fare acquisti in mobilità. L’Italia è rappresentata da una iconcina. Si distinguono Germania e Regno Unito.

di Redazione
applicazioni

Altro che Snapcash, in Corea del Sud si fa sul serio con i pagamenti via chat

Nasce in Corea del Sud BankWalletKakao, una piattaforma di collaborazione fra 16 banche e l’app più utilizzata di instant messaging.

di Emanuela Perinetti
applicazioni

Applicazioni da capogiro: Snapchat adesso vale 10 miliardi di dollari

A cavallo dell’ultimo investimento il valore di Snapchat è schizzato a 10 miliardi dai “soli” 2 del 2013. La usano mensilmente 100 milioni di utenti. In novembre arrivano news e pubblicità.

di Redazione
applicazioni

Ecco LevelUp, la startup dei pagamenti che fa diventare grandi le startup: «Saranno i colossi di domani»

Sono in commercio da maggio i servizi basati sulla tecnologia iBeacon di LevelUp, a breve le campagne di couponing e i programmi di loyalty.

di Emanuela Perinetti
applicazioni

Rabbiz, la startup italiana che ha in testa lo store della contabilità

Rabbiz è una delle 14 startup finaliste al CheBanca Grand Prix e vuole creare sistemi di contabilità in cloud costruiti su misura per ogni microimpresa e freelance.

di Gabriele Madala
applicazioni

Vodafone lancia MyShopping e punta a fidelizzare i clienti coi voucher digitali

MyShopping è basata sulla piattaforma Vouchercloud e i codici sconto possono essere utilizzati anche per gli acquisti in negozio o nei ristoranti.

di Emanuela Perinetti
applicazioni

S-peek, la app che valuta i clienti anche per i liberi professionisti

La startup italiana modeFinance, fra le 14 finaliste del GrandPrix, ha svillupato l’app s-peek: scaricata 25mila volte e utilizzata per 800mila ricerche.

di Gabriele Madala
applicazioni

Uber sfonda quota 17 miliardi e smorza le polemiche: «Guadagni triplicati per i nostri autisti»

Il valore della società è aumentato di 5 miliardi in una settimana. Pubblicati i dati degli stipendi: la media negli Usa è 90 mila dollari l’anno.

di Martina Pennisi
applicazioni

Perché Facebook Nearby Friends vale un sacco di soldi

Chi conosce la storia di Andrea Vaccari, il fondatore di Glancee “acquistato” da Facebook nel maggio del 2012 con la sua applicazione, aspettava con interesse di capire come e se Mark Zuckerberg avrebbe sfruttato l’esperienza pregressa del giovane veronese.

di Martina Pennisi
applicazioni

Heartbleed: cosa fare con siti e applicazioni per i pagamenti

Heartbleed, per chi fosse ancora all’oscuro della cosa, è una falla presente nel sistema OpenSSL da ben due anni che è stata resa nota al mondo intero lunedì 7 aprile.

di Martina Pennisi
applicazioni

Candy Crush assume 165 persone dopo lo scivolone a Wall Street

foto Wall Street Journal Campagna acquisti aperta. Anzi, spalancata. King Digital Entertainment, società editrice di Candy Crush fondata dall’italiano Riccardo Zacconi, ha aperto 165 nuove posizioni, che rappresentano il 25% della sua forza lavoro esistente. Lo riporta il Wall Street Journal.

di Redazione
applicazioni

Il grande perdente della quotazione miliardaria di Candy Crush

King.com, società editrice dell’applicazione Candy Crush, sta per sbarcare in Borsa con un valore che potrebbe toccare i 7,56 miliardi di dollari (scopri qui qual è il suo asso nella manica).

di Martina Pennisi
applicazioni

Candy Crush: i conti (solidi) e il vero asso nella manica prima della quotazione

L’Ipo del momento parla anche italiano: il fondatore di King  Entertainment, società editrice dell’applicazione Candy Crush, è il 47enne Riccardo Zacconi. Nato a Roma, vive a Londra ed è stato inserito dal Guardian nella classifica degli uomini più potenti del settore dei media.

di Martina Pennisi
applicazioni

Perché Mondadori ha comprato Anobii e altre 4 notizie

I 19 miliardi sborsati da Facebook per acquistare Whatsapp ormai sono in archivio: se siano una cifra eccessiva o meno sarà il mercato a rivelarlo nei prossimi mesi e anni. Di sicuro c’è che il settore delle iconcine continua a procedere a un ritmo impressionante e sembra voler confermare il valore dato da Mark Zuckerberg… Read more »

di Martina Pennisi